A tavola con Appetibilis

Neola Pride 2015


Neole Pride 2015 :: Arago Design raining Neole | photo: ©Lonza65

Neole Pride 2015 :: Arago Design “Raining Neole” | photo: ©Lonza65

Lo scorso 7 dicembre si è svolto a Pescara il Neola Pride, una giornata dedicata alla ri-scoperta di un dolce semplice ma sempre gradito a ogni tipo di palato, dal più semplice al più raffinato.

Neole Pride 2015 | photo: ©Lonza65

Neole Pride 2015 | photo: ©Lonza65

All’interno dell’evento era prevista anche una gara culinaria (per favore non chiamiamolo “contest” non se ne può più di questi anglicismi inutili), aperta a tutti, in cui scatenare la fantasia e creare nuovi tipi di neola.

Poteva forse Appetibilis farsi sfuggire un’occasione del genere? Ovvio che no.
E allora, via alla creatività!

“Un bigio pomeriggio domenicale è l’ideale per spentolare in cucina in allegria e il risultato è stato più che soddisfacente.”

Neole Pride 2015 | photo: ©Lonza65

Dolce, salata, tradizionale, innovativa… Neole Pride 2015 | photo: ©Lonza65

L’idea di usare farine senza glutine e inserire prodotti tipici regionali si è concretizzata in una neola salata con farina di ceci e riso aromatizzata al peperone rosso di Altino oasi di Serranella. Si può impiegare per un aperitivo sfizioso, accompagnata da un formaggio cremoso tipo ricotta oppure con la confettura di peperone dolce di Altino, un ton sur ton (si porà dire?) di sicuro effetto.

Appetibilis desidera ringraziare di cuore Nadia Ballone per l’impeccabile organizzazione logistica e Fabrizia Duranti per aver messo a disposizione il suo “saper fare” (bene, anzi benissimo).

A tavola con Appetibilis :: SERRANEOLA senza glutine all'oro rosso di Altino

  • Servings: 10
  • Time: as long as it takes
  • Difficulty: easy
  • Print


DOSI per 48 neole – con ferro di 18 cm di diametro

Ingredienti
– 2 uova intere
– 100 g di farina di riso
– 100 g di farina di ceci
– 2 cucchiai di olio evo + poco olio di semi per ungere il ferro
– 2 cucchiaini e 1/2 di polvere di peperone dolce di Altino oasi di Serranella
– 1 bicchiere di vino bianco (tipo Pecorino)
– 1 presa di sale.

Procedimento
In una terrina rompere le uova e aggiungere gradualmente le farine già miscelate, il vino e l’olio. Amalgamare bene gli ingredienti fino ad ottenere un composto denso ma fluido. Aggiungere il sale e per ultimo, il peperone dolce di Altino. Lasciar riposare qualche minuto.

Nel frattempo ungere l’apposito  ferro per neole e metterlo sulla fiamma vivace. Quando è ben caldo, versare uno-due cucchiai di pastella, chiudere il ferro e cuocere fino a quando la neola diventa di un bel colore rosso. A questo punto, staccare la cialda e farla raffreddare su una superficie piana. Procedere in questo modo fino ad esaurimento della pastella.

Farcire a piacere.

Abbinare con un vino fresco e profumato, tipo Passerina.

Advertisements

One thought on “Neola Pride 2015

Comments are closed.