A tavola con Appetibilis

Dolci Note :: La “Moretta”, soffice torta al cacao


mezza-maratona-roma-ostia-simona-scarone

Siamo quasi al via.
Elite runner? Magari!

Ho iniziato a correre guardando i miei bimbi allenarsi. C’è un percorso parallelo al loro frequentato dai quei genitori che, in attesa che i bimbi finiscano gli allenamenti, corrono e/o camminano.

Piano piano, kilometro dopo kilometro, ho maturato la decisione di partecipare alla Mezza Maratona Roma-Ostia, che si è tenuta domenica scorsa 10 marzo. 21,097 km 😳

Il giorno della corsa ho aperto gli occhi alle 5 e mezza. Troppa emozione per dormire oltre.
Come da programma, ho fatto colazione con fette biscottate (poche), un velo di marmellata, una tazza di tè verde e mezza banana. Avevo paura di esagerare.

La mia prima mezza maratona… anzi la mia prima gara in assoluto. Volevo che tutto fosse perfetto, nessun intoppo.

Alla griglia di partenza, dieci minuti prima del via, ho preso uno di quei “cosi” a base di zuccheri e caffeina che ti sorreggono egregiamente.

Me la sono davvero goduta (la corsa). Nessun intoppo, niente fiatone, le gambe hanno retto e l’umore era altissimo. E poi a casa mi aspettava un buon pranzetto con cibo vero. Una pasta fatta a regola d’arte, verdure e per finire la mia “moretta”: uno dei miei zuccheri preferiti!

💡 Base versatile, massima semplicità, questa torta si fa in meno di 1 ora.
Gli ingredienti sono relativamente pochi, semplici da trovare e “più salutari” di tante altre ricette.

Il risultato? Una torta soffice e cioccolattosa, per “quei momenti” dove solo del cioccolato puo fare la differenza. E nessuno immaginerà mai che sia una torta vegana 😉

chocolate-dessert-simonascarone-orsolaciriellokogan-rosangelagiannoccaro

La Moretta Cake
Recipe: Chef Simona Scarone; Styling: Orsola Ciriello Kogan;
Photography: Rosangela Giannoccaro

A Tavola con Appetibilis :: La “Moretta” soffice torta al cacao (V) di Simona Scarone

  • Servings: 6
  • Difficulty: easy
  • Print

Ingredienti
170 g zucchero di canna integrale bio
50 g olio di semi di girasole alto oleico spremuto a freddo bio
300 g di acqua
250 g farina tipo 1 bio
50 g amido di mais bio
50 g cacao amaro bio
1 bustina di lievito per dolci bio (16 g cremor tartaro)

per la decorazione
100 g cioccolato fondente

Teglia diametro 24 cm oppure rettangolare 27×23

Procedimento
Accendete il forno a 160° modalità statica e rivestite una teglia di carta forno.

Intanto che si scalda il forno – Mettete in una boule lo zucchero, l’olio, l’acqua e mescolate, aiutandovi con una frusta a mano o con una frusta elettrica alla minima velocità.

Aggiungete poco alla volta la farina e l’amido, infine il cacao e amalgamate bene fino a ottenere un impasto piuttosto fluido, ma non liquido (nei libri di cucina seri si dice che, tirando su la frusta, l’impasto deve “scrivere”).

Infine aggiungete il lievito, trasferite il composto nella teglia e infornate per 35/40 minuti.

Se utilizzate una teglia più stretta e alta, aumentate un po’ il tempo di cottura.

Sfornate e fate raffreddare su una griglia. Guarnite a piacere con zucchero a velo o, il mio metodo preferito, con cioccolato fondente sciolto a bagno maria!
Slurp!

PS: Potete realizzarla anche in versione cupcake/muffin.

Advertisements