A tavola con Appetibilis

Stuzzicante “Fantasia di Pallotte”


Appetibilis Contributor Sara Scutti

Appetibilis Contributor Sara Scutti

Guai a chiamarle polpette…

Per gli abruzzesi, le polpette non esistono. Esistono solo “pallotte” o “ pallottine” parole che rinviano a uno dei piatti più caratteristici di tutto il territorio: le Pallotte Cacio e Ova.
Sara Scutti segue fedelmente la tradizione per la ricetta delle “pallotte” mentre gioca di fantasia per il sugo di accompagnamento.

Quale vi piace di più? Fateci sapere e buon Appetibilis!

Se sei abruzzese DOC, le “Pallotte Cacio e Ova” fanno parte del tuo DNA.
Si tratta di una ricetta tipica della cucina contadina e pastorale d’Abruzzo. Le “pallotte” sono da sempre considerate un piatto povero, nato dalla necessità di non sprecare il cibo. È una delle ricette abruzzesi più famose, che impiega, al posto della carne, le uova, ingrediente sicuramente molto più economico.

Le Pallotte Cacio e Ova, infatti, non sono altro che polpette preparate con pane raffermo ammorbidito nel latte, a cui vengono aggiunti formaggio e uova.
Vengono fritte in abbondante olio per poter essere poi immerse nel sugo di pomodoro. La loro consistenza spugnosa permette di assorbire bene la salsa; accompagnate da una fetta di pane fresco casereccio, “et voilà!” il gioco è fatto.
Ho utilizzato del formaggio di mucca semistagionato, ma molti preferiscono utilizzare dei formaggi misti, come del pecorino o del rigatino, che hanno un sapore molto più intenso del formaggio vaccino. C’è chi poi mette nell’impasto del prezzemolo e dell’aglio tritato, io invece le preferisco solo di formaggio.

Quando ho deciso di preparare le pallotte ho pensato, perché non provare a condirle con qualcosa di diverso?

In fondo, dato che l’ingrediente principale è il formaggio, si abbinano perfettamente anche alle verdure. Così ho provato a fare tre salse diverse giocando con qualche verdura e con i loro colori e sapori.
Ho preparato un sugo, anziché con la solita passata di pomodoro, ai 3 pomodori, ovvero con dei pachino, pomodorini secchi sott’olio e concentrato di pomodoro. Poi ho realizzato una crema semplicissima di peperone giallo e pinoli tostati e infine una salsa di broccolo “strascinato”, cioè soffritto con del peperone tritato e dell’aglio e guarnito con qualche acciuga sott’olio.

Ingredienti per le tre salse... ©SaraScutti

Ingredienti per le tre salse… ©SaraScutti

A voi la scelta di quale sia la più buona… o forse preferite quelle classiche?
Se avete qualche dubbio, le pallotte son buonissime anche da sole, appena uscite dalla padella!

A tavola con Appetibilis :: Fantasia di Pallotte Cacio e Ova di Sara Scutti

  • Servings: 10
  • Time: 1hr
  • Difficulty: easy
  • Print


DOSI per circa 30 pallotte – TEMPO: 1:00 ora ca. – DIFFICOLTà: bassa

Ingredienti per le pallotte
– 500 g di formaggio di mucca semi stagionato
– 4 uova
– 2 fette di pane raffermo
– latte a scelta qb

Ingredienti per le tre salse
– 300 g di pomodorini di Pachino
– 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
– ½ cipolla tritata
– 50 g di pomodorini secchi sott’olio
– 200 g di broccolo calabrese
– 8 acciughine sott’olio
– 1 cucchiaio di peperone dolce tritato
– 1 spicchio d’aglio tritato
– 2 peperoni gialli
– 1 cucchiaio di pinoli tostati
– 1 l di olio per frittura
– olio d’oliva qb
– sale qb

Procedimento
Tagliate la crosta del pane raffermo, spezzettatelo e mettetelo in ammollo per qualche minuto in una ciotolina piena di latte.

In una ciotola piu’ grande versate il formaggio grattugiato, aggiungete le uova appena sbattute, quindi unite il pane precedentemente ammollato, strizzato e sbriciolato.

Impastate con le mani fino ad ottenere un composto omogeneo: dovrà risultare piuttosto consistente. Se dovesse essere troppo morbido potete aggiungere dell’altro formaggio o, se preferite, del pangrattato.

Confezionate le vostre polpette e lasciatele riposare in frigo per circa mezz’ora. Io le ho fatte poco più grandi di una noce.

Nel frattempo preparate le salse.

Per la salsa di broccolo – Per prima cosa lessate il broccolo. Dopo averlo tagliato in cimette fatelo cuocere per circa 3 minuti in acqua bollente salata. Scolate e tenete da parte.
Nel frattempo scaldate 4 cucchiai di olio con l’aglio e il peperone dolce, aggiungete le cimette lessate, un pizzico di sale e fate soffriggere per circa 5 minuti, fino a quando non saranno diventate morbide da poterle schiacciare con una forchetta. All’occorrenza potete aggiungere un mestolo di acqua di cottura del broccolo stesso. Ne dovra’ risultare una crema di consistenza morbida (o come si dice in Abruzzo, “lenta”).

Per la salsa al peperone – Tagliate i peperoni gialli a listarelle e friggeteli in 2 cucchiai di olio; quindi aggiungete un mestolino di acqua calda, un pizzico di sale e lasciate cuocere a fuoco lento. Dopo circa 10 minuti i peperoni risulteranno morbidissimi.
Frullatene circa ¾ aggiungendo dell’acqua calda per rendere la crema non troppo densa, ma quasi una vellutata.

Per la salsa ai tre pomodori – Tagliate i pomodorini in quattro parti.
In un tegame fate appassire a fuoco lento la cipolla, quindi aggiungete i pomodorini e fate cuocere per qualche minuto. Successivamente aggiungete il concentrato di pomodoro, i pomodorini secchi ed un mestolino di acqua bollente. Fate cuocere per circa 10 minuti. A cottura ultimata, se preferite potete frullate il tutto.

Una volta preparate le salse, passiamo alle pallotte.

In un tegame a bordi alti, portate a temperatura una quantità abbondante di olio e friggete le pallotte, rigirandole spesso finché non risulteranno dorate: basteranno pochi minuti. Scolate e tenete da parte su carta assorbente.

A questo punto potete immergere le vostre pallotte nelle rispettive salse per qualche minuto, il tempo necessario affinché ne assorbano i sapori.

Per la presentazione

Ho utilizzato un piatto rettangolare – prima ho creato una base con le tre salse (circa 1 cucchiaio per tipo), quindi vi ho adagiato le pallotte e completato aggiungendo una julienne di peperone con pinoli tostati per la salsa di peperone giallo; delle acciughine alla salsa di broccolo e delle olive nere alla salsa ai tre pomodori.

Se amate una presentazione più “casereccia” ma simpatica, potrete servire le vostre pallotte singolarmente chiuse in piccoli barattolini di vetro.

Advertisements

One thought on “Stuzzicante “Fantasia di Pallotte”

Comments are closed.